Naked Cake

La torta nuziale nel 2016

La torta nuziale nella tradizione

In un matrimonio niente può essere lasciato al caso. Dall’abito della sposa al vestito dello sposo, dai fiori al catering, dalle decorazioni ai fuochi artificiali, niente deve essere trascurato per raggiungere la realizzazione dell’evento come lo si è sempre sognato.

Uno degli aspetti fondamentali per il successo dell’evento è sicuramente la torta nuziale.

Fin dall’antichità si è attribuito un alto valore simbolico alla torna nuziale, tanto che non è mai stato considerato un semplice dolce.

Gli antichi romani lo consideravano un simbolo di fertilità, un augurio per tanti figli sani.

Nel Medioevo la torta ideale era alta, altissima. Più era alta, più erano le persone che volevano bene agli sposi. Già, perché il dolce nuziale, allora, lo portavano gli ospiti: ognuno portava un dolce, poi questi venivano uniti in un’enorme torre oltre la quale gli sposi si sporgevano, ognuno da un lato, per scambiarsi un bacio.

Più era alta la torre più difficile era baciarsi, ma si aveva la anche la piena testimonianza dell’apprezzamento di cui godevano gli sposi e le loro famiglie.

C’è da dire che il dolce nuziale non è sempre stato quel complicato ed elegantissimo insieme di ingredienti e colori che siamo abituati a vedere oggi: pensa che il 1600 inglese è stato il secolo delle “crostate”, le famose “Bride’s pie”.

Quella che consideriamo la tradizionale torta nuziale, quella ricoperta da una candida glassa bianca, per intenderci, non è arrivata che nel 1800 come simbolo, non solo di purezza, ma di ricchezza. Lo zucchero era un bene di lusso a quel tempo e più la torta ne era ricca più le famiglie degli sposi erano abbienti.

Tra la fine del 1800 e l’inizio del 1900 si diffuse la torta a piani, quella comunemente usata ai matrimoni ancora oggi. E sempre in quel periodo si diffuse l’usanza del taglio della prima fetta da parte di entrambi gli sposi insieme, come ulteriore prova dell’impegno appena assunto.

Una storia lunga e varia quella del dolce nuziale, ricca di evoluzioni e cambiamenti, ma sempre con una caratteristica immutabile: il simbolismo.

La torta è mai stata solo la fine del luculliano pasto matrimoniale e non lo sarà nemmeno al tuo matrimonio. Ecco perché sappiamo che non ne trascurerai la realizzazione ed ecco perché ci permettiamo di suggerirti qualche idea.

Lo stile della torta nuziale si evolve nel tempo

Se un tempo lo zucchero era l’elemento chiave che decideva la qualità della torta, oggi si punta su tre fattori: il sapore, la qualità degli ingredienti e il look.

I mastri pasticceri fanno a gara per inventare sempre nuove fantasie di sapori e colori, a volte innovando nel solco della tradizione, altre sconvolgendo tutto e inventando strade completamente nuove.

Una tendenza che ha preso piede negli ultimi anni viene dagli Stati Uniti, ma riprende una tradizione abbandonata con l’avvento dello zucchero e delle glasse. Si tratta della Torta Nuda, la “Naked Cake”, per usare la vulgata anglosassone tanto di moda.

Un ritrovato gusto alla verità, all’essenzialità, porta a matrimoni dal sapore agreste, semplice, ma sempre con quel tocco di eleganza e di buon gusto che ci ricorda l’importanza che l’evento ha per gli sposi e per i partecipanti tutti.

La Naked Cake

La Naked cake risponde all’esigenza di un ritorno alla semplicità senza rinunciare all’eleganza; di un amore per la “naturalità” e un rifiuto per la complessità vista a volte come pesante, artefatta, inutile.

La Naked cake è una torta senza coperture, dunque, senza glassa o simili. Si vedono bene gli strati formati dalla base e dalla farcitura.
Più semplice da realizzare, dirà qualcuno. Per niente, rispondono in mastri pasticceri che sanno di cosa parlano.

Mancando la copertura di glassa, infatti, la stabilità della torta sta tutta nella solidità della base e nella compattezza della farcitura. Una base troppo morbida, come il pan di spagna, potrebbe sformarsi sotto il peso della farcia.

Quest’ultima, infatti, dev’essere compatta e densa, se non si vuole che coli da tutte le parti o ceda sotto il peso degli strati superiori.

È necessario affidarsi a ottimi chef pasticceri per realizzare una Torta nuda degna del tuo matrimonio.

Soddisfatta questa condizione minima, potrai scegliere tra una miriade di soluzioni belle a vedersi e buone da gustare; eleganti e originali; sempre impreziosite da particolari come fiori o decorazioni artigianali che ne valorizzano la bellezza.

Date le caratteristiche di questo stile straordinario, siamo ragionevolmente certi che la moda della Naked cake non tramonterà a breve.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.