Festa di Laurea Villa Bernardini

La festa di laurea perfetta

La festa di laurea è il sigillo sul tuo successo

Manca poco, ormai vedi il traguardo: l’ultimo esame, la tesi e infine la tanto sospirata laurea.

Te la sei guadagnata, l’hai raggiunta attraverso anni di studio, di frustrazioni, di voti rifiutati, di appelli mancati, di relatori troppo esigenti o troppo distratti… Beh, tra non molto potrai dire addio a tutto questo e sarà un addio col botto.

Sì, perché dopo tutta la fatica arriva il momento di festeggiare il successo ottenuto. E dato che si tratta di te, non può essere una festa qualunque: dev’essere un momento che rimane scolpito nella memoria di ogni partecipante.

Sappiamo che mille idee ti frullano per la testa, ma i pensieri si accavallano con gli argomenti di studio, la tesi, l’appuntamento col relatore…

Permettici di darti una mano con qualche consiglio su come organizzare la festa di laurea che meriti.

Gli ospiti

Per come la vediamo noi, il primo passo è decidere con chi vuoi festeggiare.

  • Con la famiglia e gli amici, all togheter?
  • Solo con pochi intimi?
  • Una festa colossale con chiunque tu abbia conosciuto negli ultimi 25 anni?

Puoi optare anche per un pranzo (o cena) con i parenti e una festa serale con gli amici.

La location

Una volta completata la lista degli ospiti, devi decidere dove riceverli.

A seconda del budget disponibile e dei tuoi gusti, puoi festeggiare:

  • in casa
  • al ristorante
  • in discoteca
  • in una location attrezzata

Quest’ultima soluzione ti permette di avere in un unico posto: il ristorante (tramite servizio catering), la discoteca (grazie a sale attrezzate allo scopo), la possibilità di differenziare gli ospiti senza dover cambiare sede (pranzo o cena con i parenti e sera danzante, volendo con buffet annesso, con gli amici).

Gli inviti

Vanno fatti per tempo, invitare le persone una settimana prima pone parecchie difficoltà a chi vorrebbe esserci ma non riesce a organizzarsi per lo scarso preavviso.

Un mese di preavviso e un richiamo 15 giorni prima sono l’ideale per consentire agli invitati di organizzarsi e tenersi liberi per la tua festa.

Puoi recapitare gli inviti tramite una e-mail movimentata da immagini e colori legati alla laurea, oppure, per chi non avesse un indirizzo e-mail, con un sms o una telefonata.

Sarebbe carino anche il classico biglietto d’invito, ma andresti incontro all’incertezza legata al servizio delle Poste e all’aumento dei costi.

Qualunque sia il mezzo di consegna, ricorda di specificare nell’invito:

la data, l’ora e l’indirizzo della festa comprensivo di indicazioni stradali.

Il menu

Qui siamo nel campo insindacabile dei gusti.

Se scegli un ricevimento servito ai tavoli, puoi optare per un menu elegante, non necessariamente lussuoso, ma raffinato.

Siccome parliamo di laurea è il colore rosso a predominare, quindi gamberi o aragosta sono d’uopo.

Se invece, scegli un menu informale o, meglio ancora, un buffet in piedi, non possono mancare antipasti “formaggiosi”, stuzzichini salati e piatti rigorosamente rossi, da portare in giro per la location mentre si chiacchiera con gli ospiti.

Puoi anche scegliere di cucinare tu per i tuoi ospiti (o far cucinare ai tuoi), ma fare la spesa, mettere sottosopra la cucina, sporcare una montagna di stoviglie e poi dover lavare e riordinare tutto, ci portano a mettere questa soluzione in ultima posizione.

Il dolce

Ti sei laureato, è un giorno unico e indimenticabile nella tua vita. Ci vuole un dolce altrettanto indimenticabile.

Anche qui siamo nel campo dei gusti e non ci sono dolci “inadatti”, ma vorremmo farti riflettere ancora una volta sull’unicità dell’evento che festeggi.

Per una data del genere, il dolce dovrebbe essere speciale.

Certo, puoi scegliere un classico millefoglie, una diplomatica o una Saint-Honorè, vanno sempre forte e, se ben realizzate, sono deliziose.

Ma se vuoi davvero incidere la memoria dei tuoi ospiti, ordina una Sacher Torte o una Foresta Nera. Siamo sicuri che non ne ordinerai mai troppe, i tuoi ospiti ne vorranno ancora e, a distanza di anni, si ricorderanno della delizia che hai servito loro.

Usanza vuole che, se ordini tu la torta, non vi faccia scrivere nulla sopra; se invece è qualcun altro, accertati che sia lui a far scrivere qualcosa.

La musica

Non esiste festa senza musica.

Hai amici che suonano o che fanno i DJ? Invitali e programma insieme a loro la scaletta musicale giusta per il tuo giorno speciale.

Non hai conoscenze nel campo? Se il tuo budget lo consente assolda un gruppo, un solista o un DJ, altrimenti sfrutta l’impianto audio della location per trasmettere la colonna sonora del tuo evento.

In ogni caso, assicurati sempre che tutti i pezzi suonati quel giorno siano di tuo gusto.

Diamine, è la tua festa!

Le foto

Ça va sans dire, le foto sono assolutamente indispensabili per immortalare una giornata così speciale.

Puoi incaricare quel tuo amico appassionato, che a casa ha un’attrezzatura da far invidia a un fotografo professionista, o puoi assumere, appunto, un professionista.

Puoi decidere che ti bastano le foto scattate dal cellulare di tuo fratello o raccogliere in seguito quelle scattate dagli ospiti.

L’importante è che tu abbia un buon numero di foto che ti ricordino questa data negli anni a venire. Sarà uno spasso riguardarle con i parenti e gli amici di allora, durante un emozionante viaggio nei ricordi.

Per movimentare la cosa e avere ricordi divertenti e originali, puoi organizzare uno spazio con sfondo personalizzato e gadget, da usare per il photo booth. Tutti gli ospiti, singolarmente, a coppie o in gruppi, si alternano nello spazio attrezzato per fare foto buffe insieme a te regalandoti ricordi unici e divertenti.

Le dediche

Un ulteriore bel ricordo è rappresentato dalle dediche. Le persone a te care, nel tuo giorno speciale, possono lasciarti un pensiero che ti regalerà un’emozione ogni volta che andrai a rileggerlo.

A questo scopo puoi organizzare il classico leggio in un angolo della stanza oppure puoi tappezzare una parete di post-it che gli ospiti andranno a riempire.

Le bomboniere

Anche in questa circostanza, come per i matrimoni, le comunioni o i battesimi si usa regalare agli ospiti un ricordo dell’evento sotto forma di bomboniera.

Esistono attività specializzate nella creazione di bomboniere ed è facile trovarne anche on-line. Alcune delle più carine, originali e anche economiche si trovano tra quelle realizzate con la carta o con il decoupage.

In ogni caso è possibile trovarne di ceramiche, di metallo, d’argento, di legno, di plastica e di materiale riciclato. Il limite è posto solo dal budget e dalla fantasia.

Nel caso in cui non ti piacciano le bomboniere puoi virare verso i confetti, rigorosamente rossi, confezionati nel modo che più ti piace. Anche in questo caso, esistono aziende pronte a soddisfare ogni tua necessità in questo campo.

Speriamo che questi consigli ti siano stati utili. Terminiamo con una sola raccomandazione: il giorno della laurea, come ogni giorno speciale e degno di ricordo, sarà anche il giorno in cui si scatenerà la goliardia dei tuoi amici i quali ti dimostreranno il loro affetto con la serie di scherzi più assurda e improbabile che verrà loro in mente.

Non ti arrabbiare e accetta tutto, un giorno ti scenderà una lacrimuccia di nostalgia al ricordo di quegli scherzi. Senza contare che poi toccherà a te vendicarti durante i loro giorni speciali.

Se vuoi, scrivi qui sotto come festeggerai la tua laurea, siamo curiosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.