Abiti da sposa

Atelier Le Spose, a Viareggio abiti da sposa con qualità e cuore made in Italy

L’Atelier Le Spose di Viareggio si distingue per la grande passione delle titolari, Jessica e Sara, per il gusto, l’eleganza e la modernità dei capi, senza mai rinunciare al fascino della tradizione.

Con questa intervista diamo uno sguardo affascinato nel mondo degli abiti da sposa di qualità.

I video che compongono l’intervista integrale sono pubblicati sul nostro canale YouTube.

Atelier Le spose - Viareggio

Abiti da sposa di squisita fattura, eleganti e raffinati

Jessica e Sara, da amiche a colleghe di lavoro con una grande passione che vi ha portato ad aprire questo atelier insieme: da quanto tempo avete aperto Le Spose Viareggio? Quali sono i vostri punti di forza?

Jessica: Il nostro atelier compie quest’anno 13 anni, è stato aperto nel 2004 dopo una lunga esperienza nel campo. Proveniamo da questo mondo, quindi, dopo aver maturato esperienza nel settore, abbiamo aperto il nostro atelier.
Non ci siamo improvvisate e infatti i nostri punti di forza sono nella professionalità e nella scelta degli abiti da sposa, proprio nel nostro gusto perché vediamo che riscontra molto successo.
Piacciono moltissimo i nostri abiti, anche perché stiamo puntando tanto, anche se è molto difficile per i momenti che stiamo vivendo, sul made in Italy. È una scelta coraggiosa che però premia.

Quindi il fatto anche di essere amiche in un certo senso vi favorisce. Sara dicci un po’…

Sara: siamo intercambiabili, nel senso che siamo sulla stessa lunghezza d’onda.Abito da sposa Atelier le Spose
Quando scegliamo le collezioni le scegliamo in sincronia, quello che sceglie una piace all’altra e andiamo su questo binario da sempre.
Ecco anche cos’è che ha fatto andare avanti questo lavoro con grande soddisfazione, con grandi risultati in tutti questi anni, il nostro impegno è stato premiato.

Consigli per l’abito da sposa ideale

Da sempre l’abito è la scelta più importante per la futura sposa: quali sono gli elementi fondamentali per un abito perfetto?

Jessica: l’abito perfetto è quello che rispecchia la personalità di ogni ragazza.
Oltre a valorizzarla fisicamente, renderla bellissima, deve soprattutto interpretarla e far sì che si senta a suo agio.
Queste sono le componenti essenziali.

Quali sono i consigli che date alle vostre spose?

Sara: i consigli che diamo alle nostre spose sono innanzitutto l’abito, è sottinteso, e poi tutta la cornice di questo bellissimo quadro che è il trucco e il parrucco.
Consigliamo determinate acconciature per determinati abiti, il trucco che valorizzi al massimo la ragazza; questo quadro deve essere completo con questa cornice eccezionale.
Se la ragazza segue i nostri consigli viene fuori un’opera d’arte.

Abiti da sposa e accessori, tendenze 2017

Parliamo un po’ delle Tendenze 2017: tessuti, colori, accessori… dateci un po’ un’anteprima di quello che vedremo in questa stagione.

Jessica: per il colore regna sempre l’avorio in tutte le sue gradazioni, principalmente l’avorio chiaro la fa da padrone.
Quest’anno una particolare tendenza è sullo stile hippie chic che è molto ricercato dalle ragazze, anche molto difficile da trovare nel mondo sposa.
Interpreta una ragazza semplice nella scelta dell’abito, che vuole godersi la giornata in piena libertà, magari lasciando anche il capello sciolto e mettendo una coroncina di fiori nei capelli, andando con una scarpa molto bassa o addirittura a piedi nudi, su un campo verde o sulla spiaggia.
Sono abiti principalmente in pizzo molto molto belli, molto ricercati in questo momento.
E poi sempre il pizzo in tutti i suoi modi di essere e principalmente il dettaglio della schiena nuda, che è sempre molto ricercato e ambito e, ritornando sul pizzo, anche il pizzo tattoo, quindi effetto tatuaggio, vedo non vedo del pizzo sulla pelle.

E per quanto riguarda gli accessori c’è un elemento di novità?

Jessica: dipende sempre dall’abito, se l’abito ha carattere, gli accessori sì ma anche no.Accessori trucco e parrucco
L’abito è sempre il protagonista principale, tutto va di conseguenza.

Il tempo non è nemico della sposa

Quanto tempo prima una sposa deve venire a scegliere un abito?

Sara: Diciamo che una regola del tempo non c’è. 9 mesi prima, 6 mesi prima, 3 mesi prima… dipende.
Possiamo vendere un abito anche una settimana prima del matrimonio; l’ottimale sarebbe 9 mesi prima, dove abbiamo la rosa di tutta la collezione e c’è ampia scelta, c’è la possibilità di vedere più quantità di abiti… comunque una regola vera e propria non esiste, appunto perché vendiamo un abito una settimana prima, un mese prima, sei mesi prima, nove mesi e anche un anno prima.
Quando la sposa si innamora non esiste tempo.

Le vostre clienti hanno già un’idea precisa quando arrivano nel vostro atelier o siete voi a Abito da sposa in pizzoillustrare secondo la corporatura e la persona che avete davanti l’abito giusto, il famoso abito perfetto di cui parlavamo prima?

Jessica: tendiamo a consigliare, il nostro consiglio è ben accetto.
Si parte logicamente da quello che fa battere il cuore alla ragazza, quello che magari ha sempre sognato fin da bambina, per poi veicolarlo a seconda delle caratteristiche fisiche, dando i nostri consigli.
Il risultato è ottimale, vedo che è ben accetto.

Abiti da sposa, accessori, damigelle… gli ingredienti del matrimonio perfetto

Velo sì o velo no? Voi che pensate?

Sara: velo sì perché è l’accessorio che si indossa una sola volta nella vita.
Velo è sposa, è un must della sposa da sempre.
C’è un ritorno al romanticismo, il velo è la cornice per eccellenza dell’abito da sposa.
Anche quest’anno c’è la proposta di veli in pizzi pregiati, con il bordo di raso, tagliati e basta… e comunque sia, alla ragazza piace, c’è un ritorno nella rifinitura, nella completezza di questo accessorio che rimane il top.
Il velo è il top per la cornice dell’abito da sposa.

Damigelle, quante? e come deve essere il loro vestito in funzione dell’abito della sposa?

Jessica: sceglie la sposa.Abito da Sposa by Atelier Le spose
Il numero delle damigelle è indefinito, può decidere a seconda delle amiche del cuore, delle persone vicine a lei e per quanto riguarda i colori in abbinamento per queste damigelle, magari a volte richiamano un dettaglio colorato dell’abito da sposa, oppure un colore del cuore che si intende essere, diciamo, un po’ il filo conduttore di tutto il matrimonio.
Si può ritrovare negli abiti da damigella oppure in un dettaglio dell’apparecchiatura oppure in un dettaglio delle bambine che portano le fedi.
Può essere, diciamo, il tema colore.

Il numero delle damigelle: 3, 4… è bello vederle numerose. Cosa vi è capitato nella vostra carriera?

Jessica: un po’ di tutto e richiama molto il modello americano.
C’è chi fa tantissime ragazze, c’è chi fa tutta la parte delle ragazze con i rispettivi uomini dall’altra parte, fino ad arrivare anche a 10 o 5 e 5, dipende…

L’abito da sposa è una scelta intima, chi ci aiuta?

Enzo Miccio è venuto nel vostro atelier con una sposa e la puntata è andata in onda su sky. Si Abito da sposa eleganteaccetta di più un consiglio dalla mamma o dal wedding planner?

Sara: decisamente la mamma.
La mamma è fondamentale per la scelta dell’abito da sposa; anche per la ragazza più anticonformista del mondo la mamma ci vuole.
Wedding planner sì per tutto il resto, nel senso che per tutta la cornice, per tutta la coreografia della struttura, dei fiori… ok, ma la scelta dell’abito da sposa è una scelta molto personale, molto intima, molto famiglia, perciò la mamma è la mamma e vince sempre.

Una volta usato, qual è il metodo migliore per riporre e conservare l’abito da sposa?

Jessica: si consiglia sempre di fargli fare un passaggio in lavanderia, poi viene riposto in un sacco che consegniamo insieme all’abito da sposa.
Spesso si dice di incartarlo in una carta velina nera, in modo che la luce non lo ingiallisca nel tempo.

Avete anche abiti da sposo? Parlateci un attimo della parte maschile, per il matrimonio conta anche quella.

Jessica: da qualche anno abbiamo inserito anche l’uomo e lo stiamo lavorando molto bene.Atelier Le spose Viareggio
Abbiamo un ottimo riscontro perché abbiamo puntato su un uomo classico, elegante senza esagerare, senza andare su dettagli troppo estrosi, per cui gli abiti da sposo che proponiamo sono sempre in linea con il nostro gusto sugli abiti da sposa e volendo si possono sempre riutilizzare e rimettere.
È sempre un abito che un uomo può, in un’occasione molto importante, riportare.

Da chi viene accompagnato lo sposo nella scelta dell’abito?

Sara: solitamente dalla mamma e a seguire dalla sorella, se c’è, e comunque sia anche per l’uomo la famiglia è determinate e la mamma è sempre la mamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.